Crea sito
Breaking News
Home / Libri / STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI, DI MARKUS ZUSAK

STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI, DI MARKUS ZUSAK

Editore: Frassinelli

Genere: Romanzo  Realistico Storico

Numero Pagine: 564

Prezzo: 16,90€

 

La Storia: La storia è ambientata nella Germania nazista del 1939. Ne è protagonista Liesel Meminger , una bambina di nove anni che deve farei conti con il difficile periodo in cui è costretta a vivere. Dopo essere stata separata dalla madre e aver assistito alla morte del fratello minore, Liesel viene affidata ad Hans e Rosa Hubermann. Lui un uomo dolce e mite , lei una donna austera e burbera.Grazie al suo nuovo padre, Liesel imparerà a leggere, cominciando da “Il manuale del necroforo”, un libro ben strano per una bambina, ma con un significato affettivo, in quanto trovato nella gelida neve al funerale del suo fratellino. Con la scoperta di questo suo grade legame con la lettura, inizierà la sua nuova vita nella cittadina tedesca di Molching, fra partite di calcio con il suo migliore amico Rudy Steiner e furti di libri. Ma la cruda realtà colpirà in pieno viso Liesel, con l’ arrivo di Max Kampf, un ebreo che la famiglia Hubermann ospiterà all’insaputa dei tedeschi. La ladra di libri ben presto comprenderà la crudeltà e la sofferenza inflitte dal Fuhrer, ritrovandosi in piena povertà e nel mezzo della seconda guerra mondiale, costretta a crescere troppo in fretta, perdendosi la gioia e la spensieratezza che una bambina della sua età dovrebbe poter provare.

Non fatevi ingannare dalle apparenze: essendo un libro che riguarda la delicata questione del periodo nazista, potrebbe sembrare un libro lungo e difficile da leggere. Invece è una storia molto appassionante, raccontata da un narratore del tutto inaspettato, che cerca di far capire al lettore come uno dei periodi più crudeli della storia sia stato vissuto dai tedeschi stessi, spesso considerati d’ accordo con gli atti imperdonabili di quella Germania colpevole dello sterminio di milioni di persone. Attraverso gli occhi di una bambina, scoprirete come il popolo tedesco non vivesse poi in condizioni tanto diverse dal resto del mondo.

Come è fatto: il libro, precedentemente intitolato “La bambina che salvava i libri”, è stato scritto del 2005. Facilmente reperibile in qualsiasi libreria, nel 2013 è stato fonte di ispirazione per un film della Twentieth Century Fox, incassando enormi cifre in tutto il mondo.

Chi l’ha scritto: Markus Zusak è uno scrittore australiano nato nel 1975. Vive a Sidney, insieme alle sue due sorelle, a suo fratello, a sua madre tedesca e a suo padre austriaco. “Storia di una ladra di libri” è il suo libro più celebre, insieme a “Io sono il messaggero” pubblicato nel 2015.

Citazioni:

  • “Se si entrava senza dire Heil Hitler non si veniva serviti”
  • “Rudy: Stai rubando libri? Perché?    Liesel: se la vita ti ruba qualcosa a volte devi riprendertela”
  • “Max: riuscirai sempre a trovarmi nelle tue parole, è lì che vivrò”

Consigliato da Elisa 3C

Leggi anche

Recensione “Una voce dal lago”

Titolo: Una voce dal lago Autore: Jennifer Donnelly Editore: Mondadori Numero di pagine: 325 Prezzo: …

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com