Crea sito
Breaking News
Home / evenTO / IL FUTURO DELL’AUTO È SEMPRE PIÙ ELETTRICO

IL FUTURO DELL’AUTO È SEMPRE PIÙ ELETTRICO

Da anni, per ridurre gli effetti nocivi dei motori sull’ambiente, abbiamo cercato varie strade, come la circolazione a targhe alterne, in realtà abbiamo una risposta molto più pratica sotto il naso: l’uso del motore elettrico.

Il mondo attuale dell’auto è sempre più propenso all’utilizzo del motore elettrico, anziché quello endotermico (a combustione interna, quello a scoppio, come si può vedere a Torino, nel car-sharing, dove si conta una presenza di 1/3 dei  veicoli di tipologia elettrica.

La storia del motore elettrico risale agli anni ’30 dell’800 (strano ma vero: esistevano prima di quelli a scoppio!). Grazie alle sue prestazioni di scatto, dai primi del ‘900 ha vinto numerose gare di velocità rispetto al veicolo endotermico. È anche vero che, da sempre, il problema principale è stata la sua autonomia. La città di Torino, nei propri magazzini, può raccontare la storia di questi veicoli, avendone restaurato uno a metà anni ’90, risalente ai primi del ‘900, utilizzato in quegli anni dall’amministrazione comunale e dalla neonata compagnia energetica cittadina. Proprio a Torino si sono svolte, tra l’88 e il ’92, alcune edizioni della Coppa del mondo “Auto elettriche” sullo storico tracciato del Parco del Valentino, a cui parteciparono veicoli elettrici e solari tra i più bizzarri e fantasiosi. Solo nel 1997 un grande costruttore di autoveicoli fece debuttare la Honda EV-Plus, che alla velocità massima di 150 km/h aveva un’autonomia di 150 km. L’esempio fu seguito da altre case tra cui Toyota con il RAV4 EV, Citröen con la Saxo-électrique e il Citröen Berlingo. Si sono aggiunte negli anni numerosi prototipi tra cui la FIAT Phylla, per giungere poi nel 2008 alla prima vera auto sportiva, la “Tesla roadster”, vettura biposto con un’autonomia di oltre 400 km e un’eccezionale accelerazione.

Attualmente il mercato delle auto elettriche è in netta espansione. Nel corso del mese di marzo in Italia ed in particolar modo a Torino è stata presentata la vettura tedesca Sono Motors Sion, dalle caratteristiche particolari poiché dotata di un’alimentazione sia fotovoltaica sia a batterie. Attualmente lo sviluppo del veicolo elettrico procede a grandi passi: si vedono le continue novità del mercato nel corso dei vari eventi internazionali, in tutti gli appuntamenti, sin da inizio anno col salone di Detroit per proseguire in quello di Ginevra a marzo, quello di Torino a giugno e gli altri saloni internazionali di tutto il mondo.

Anche nell’ambito dei veicoli commerciali l’autotrazione elettrica ha fatto passi da gigante. Uno dei veicoli di maggior successo è l’IVECO Daily elettrico; mentre per il mercato automobilistico, la vettura elettrica con le migliori performance di vendita appartiene alla Nissan Leaf, la regina del mercato. Segue la Renault Zoe. In Italia, come in tutto il mondo, la diffusione dell’auto elettrica è in forte crescita anche per via della sempre più elevata installazione di sistemi di ricarica presso centri commerciali, della rete autostradale italiana con il progetto EVA+ promosso da Enel e della sempre maggior penetrazione nel mercato dei veicoli di alta gamma Tesla con le sue stazioni di ricarica super-charger. Nel prossimo futuro il sicuro sviluppo verrà dato dalle batterie elettriche sempre più innovative, che saranno sviluppate da centri di ricerca delle case automobilistiche.

Non sono certo da dimenticare i numerosi veicoli ibridi e a combustibili innovativi presenti sul mercato. Attualmente le case maggiormente impegnate nella produzione di veicoli elettrici sono Bollorè (E-Mehari e Bluecar), Tazzari (Zero), Renault (Zoe, Twizy e Kangoo), Nissan (Leaf), Tesla (X ed S) e BMW (I3). Per noi torinesi, il salone dell’auto del Valentino del prossimo giugno sarà sicuramente una splendida occasione per vedere e provare alcuni di questi veicoli, che andremo anche noi a provare e, se vorrete, vi faremo un resoconto il prossimo anno.

auto2 auto3Laura, 1^A

Leggi anche

Lingotto tra fisica e matematica

La giornata di venerdì 2 marzo al Lingotto è stata dedicata alla ‘Festa della Matematica’. L'iniziativa di carattere scientifico coinvolge centinaia di studenti e i clienti del centro commerciale invitandoli a partecipare a una serie di attività sulla matematica e sulla fisica.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com