Crea sito
Breaking News
Home / Cultura / Il ritorno dei Green Day a Torino col Revolution Tour

Il ritorno dei Green Day a Torino col Revolution Tour

10 Gennaio 2017, una giornata intensa per i 13.000 fan dei Green Day che hanno aspettato ore in coda sotto la neve e superato non pochi controlli straordinari per entrare al PalaAlpitour e assistere al concerto della band californiana che ha inaugurato a Torino il loro nuovo tour mondiale, il Revolution Tour. Alle 19.30 al band di apertura, gli Interrupters, sale sul palco per scaldare il pubblico; compito non semplice ma gestito con sicurezza e tanto talento. Intanto, man mano che si avvicinano le 20.30, l’ora in cui è previsto l’inizio dello spettacolo, l’emozione è palpabile. Gli ultimi concerti in Italia di  Billie Joe Armstrong, Mike Drint e Trè Cool risalgono infatti al 2013, ma è valsa la pena attendere: la band è introdotta dal coniglio rosa simbolo dell’album “Awesome As F**k” e il concerto si apre con “Know Your Enemy”, uno dei brani più famosi e meglio riusciti della band. Da qui in poi l’entusiasmo è alle stelle, il pubblico canta a squarciagola ogni parola dei brani storici e di quelli più recenti della band; la scaletta è probabilmente una delle migliori mai ideate dal gruppo, non mancano i grandi successi: “Holiday”, “Boulevard of broken dreams”, “Basket Case” su cui i fan si sono scatenati pogando senza sosta,  “Hitchin’ a ride”, “She”, “Jesus of suburbia” che ha portato il pubblico a levare le mani al cielo ed ondeggiare a ritmo, “Welcome to paradise” e “When I come around”. Il canzone “American Idiot”, pezzo di apertura dell’album del 2004 che ha ufficialmente riservato un posto speciale ai Green Day nella Storia della Musica, merita una menzione speciale: l’esibizione della band su questo pezzo è stata magistrale; ogni singola persona presente alla serata di Torino si è ritrovata a saltare e intonare il testo al fianco del frontman, con tutte le sue forze. Questo però è il tour del loro dodicesimo album “Revolution Radio”, uscito ad Ottobre del 2016, e ampio spazio è stato dato anche alle nuove tracce. “Bang bang” e “Revolution radio” hanno infuocato il pubblico, così come “Youngblood” e “Forever now”, mentre “Still breathing” è stata in grado di donare un momento di calma durante un concerto potente quanto un tornado. Lo show si conclude con una performance acustica di Billie Joe che, lasciato solo sul palco, delzia il pubblico con “Ordinary world”, anch’essa estratta dall’ultimo album, e “Good riddance (Time of your life)”, un altro dei tanti pezzi storici e più commuoventi della band. Così, dopo due ore e un quarto di tante emozioni, critiche poco velate al nuovo presidente degli USA e un ringraziamento speciale alla mamma del frontman per avergli regalato la sua prima chitarra “Blue”, il concerto si conclude in una pioggia di coriandoli colorati e il fiume di gente radunatasi per condividere un’esperienza tanto speciale, si disperde nelle strade innevate di Torino per tornare a casa con quel goccio di speranza in più che solo un concerto del genere può imprimere nell’anima.

 Alice Calligaro 5F

 La scaletta completa del concerto:

Know Your Enemy

Bang Bang

Revolution Radio

Holiday

Letterbomb

Boulevard Of Broken Dreams

Longview

Youngblood

Welcome To Paradise

Brain Stew

Jaded

Christie Road

Hitchin’ A Ride

Waiting

Are We the Waiting

St. Jimmy

Basket Case

She

King For A Day

Shout / (I Can’t Get No) Satisfaction

Still Breathing

When I Come Around

Forever Now

 

Encore:

American Idiot

Jesus Of Suburbia

Encore 2:

Ordinary World

Good Riddance (Time Of Your Life)

Leggi anche

VA BIN PAREJ

Che si stia perdendo l'uso dei dialetti può essere una delle solite “chiacchiere da bar” per quanto riguarda il resto d'Italia, ma è sicuramente vero nel caso della “lenga piemuntèisa” o “lingua piemontese”: considerato che solo mezzo milione circa, di oltre 4 milioni di abitanti del Piemonte, è in grado di esprimersi in questa antica parlata, essa è stata inserita dall'UNESCO nell'Atlante delle lingue del mondo in pericolo.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com