Crea sito
Breaking News
Home / evenTO / L’ARTE A TORINO È -ISSIMA

L’ARTE A TORINO È -ISSIMA

Non sembra nemmeno di essere nella nostra città quando l’autunno inizia a calare sulle vie di Torino, portando con sé un’immensa varietà di mostre di arte contemporanea.

È il caso di dirlo: la prima settimana di novembre a Torino gli amanti delle nuove forme d’arte trovano pane per i loro denti e sempre più visitatori accorrono da ogni parte del mondo seguendo le Luci d’artista, una reale mostra d’arte contemporanea a cielo aperto che accompagna il periodo quasi natalizio, illuminando le vie più centrali della città a partire dal 28 ottobre. D’altronde è difficile passeggiare senza soffermarsi a leggere almeno per un momento le storie che raccontano i neon, posti come stelle 2.0 sopra le nostre teste, rendendo la cornice delle serate torinesi più colorata e unica.
Ma le Luci d’artista sono solo l’inizio e un assaggio del patrimonio artistico che Torino offre. Artissima e Paratissima sono state le mostre con più successo, accompagnate da Flashback, The Others e molte altre. Ma di che cosa si tratta? Spazi ampi e inizialmente quasi asettici come l’Oval (Lingotto fiere) e Torino Esposizioni accolgono artisti emergenti, provenienti dai più diversi paesi del mondo, per mostrare ai torinesi e ai numerosissimi turisti le loro opere. Diamo pure dei numeri: Artissima ha accolto circa 50 mila visitatori, ospitando artisti provenienti da 34 paesi: un numero da record, se si considera che Torino è troppe volte considerata ancora oggi una semplice città industriale. I lavori esposti rientrano nell’arte più “alternativa”, spesso difficile da comprendere o che lascia decisamente spiazzati, un’arte alla quale non ci si può preparare, improvvisa. Molti giovani creatori hanno esposto i frutti dei loro sforzi mostrando paillettes, schiuma, matite piantate nei muri, scritte luminose e quant’altro, essendo il più lontano possibile dalla banalità; ma in queste mostre ci si imbatte anche in nuovi brand, nuova musica e soprattutto nuove conoscenze. Il prezzo spesso è esiguo e il tempo di percorrenza impossibile da calcolare, perché il rischio di perdersi, soprattutto nel senso più teorico del termine, è davvero alto. Se vi piacciono gli ambienti “indie” e assolutamente eterogenei, pieni di persone strane, queste mostre fanno per voi, e Artissima e Paratissima 2017 sono proprio dietro l’angolo.

 

Claudia De Medio 5^G

Leggi anche

THE MAGIC BROTHERS… SI TORNA IN SCENA!

Abbiamo già incontrato e intervistato l'anno scorso l'illusionista Luca Bono e quest'anno siamo direttamente andati ad assistere al suo spettacolo, in collaborazione con l'attore-mago comico Francesco Scimemi - talento scoperto da Pippo Baudo negli anni '90 - e Sabrina Iannece.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com