Crea sito
Breaking News
Home / Attualità / We can be heroes, forever and ever

We can be heroes, forever and ever

Chiudono gli occhi per l’ultima volta David Bowie e Alan Rickman, in un’interminabile settimana, che, protagonista della perdita di due dei più amati artisti del panorama musicale e cinematografico mondiale, apre il 2016 non senza qualche lacrima.

Le canzoni di David Bowie hanno fatto da sottofondo alle vita di migliaia di fan, gli stessi che, nella tarda sera dell’11 gennaio, si sono riuniti, a Brixton, di fronte alla casa natale del cantante e attore, e, deposti fiori e dipinti, hanno intonato la sua canzone, “Stardust”, in onore dell’artista che, attraverso 5 decenni di musica rock, ha riempito gli scaffali con 52 album.

Ma la perdita del musicista britannico non è stata la sola a suscitare le lacrime e la commozione di tutto il mondo. E’ infatti nella mattinata del 14 gennaio che è giunta agli occhi di tutti la notizia della scomparsa di Alan Rickman, l’attore che, nel ruolo di Severus Piton in “Harry Potter”, ha commosso un’intera generazione con la sua emozionante interpretazione . Vincitore di un Golden Globe e di un Emmy Award, ha lasciato, a ricordo del suo talento, una lunga lista di successi cinematografici, tra cui “Robin Hood”, “Love Actually” e “Ragione e sentimento”.

“Malgrado sia lontano più di centomila miglia, mi sento molto tranquillo. E penso che la mia astronave sappia dove andare.” diceva così “Space Oddity” di David Bowie e anche ora, sebbene lontani più miglia di quante qualsiasi astronave possa mai percorrere, i fan di tutto il mondo li ricordano così, uno con una saetta dipinta sul volto e l’altro con ancora sulle labbra il suo indimenticabile “sempre”.

Claudia Cuttano, 4M.

 

Leggi anche

IL PACIFICO RIPULITO GRAZIE AD OCEAN CLEANUP!

Slat ha scritto:” Il nostro sistema di pulizia dell’oceano sta finalmente catturando la plastica, le reti abbandonate e una tonnellata di minuscole microplastiche! A proposito, a qualcuno manca una ruota?” Un gigantesco tubo di gomma legato ad un’ancora, noto come System 001, è collegato ad una sacca posta a tre metri di profondità, che raccoglierà scarti di plastica nella Great Pacific Garbage Patch,” l’isola di plastica”.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com