Crea sito
Breaking News
Home / Sport / UNA PASSIONE ADRENALINICA: IL DOWNHILL

UNA PASSIONE ADRENALINICA: IL DOWNHILL

Il Downhill è uno sport estremo, che consiste nel guidare le mountain bike esclusivamente in discesa su percorsi collinari o di montagna (dall’ etimologia della parola down “giù” e hill “collina” cioè giù per la collina). Si gareggia individualmente con un cronometro individuale.

Ci sono diverse categorie di mountain bike ciascuna studiata per un particolare tipo di terreno: cross country, ciclo escursionismo, enduro, freeride e trial.

Tra le varie categorie elencate sopra, solo il freeride è il più adatto al Downhill poiché possiede tutti i requisiti necessari.

Le freeride sono progettate in modo da far fronte a vari terreni scoscesi e ripidi; perciò sono dotate di doppie sospensioni sia davanti che dietro e prendono il nome di full: hanno il telaio in carbonio e i freni a disco conferendo maggiore robustezza e sicurezza.

È uno sport adrenalinico, e come tutti gli altri, non è essente da rischi: in discesa le velocità possono toccare gli 80 km/h perciò i caschi e le varie protezioni delle ginocchia e dei gomiti sono molto più robuste rispetto alla norma. È necessario munirsi di protezioni come il paraschiena, il collare e la pettorina che, in caso di caduta, possono salvare la vita. Sfortunatamente questo sport ha segnato la vita di molti rider portandoli alla paralisi e in certi casi anche alla morte.

Il Downhill richiede il possesso di tecniche avanzate, agilità e l’ultima cosa fondamentale: il coraggio.

Il corpo subisce diverse sollecitazioni durante la discesa dunque, è molto importante un allenamento muscolare avanzato, che permetta di tenere salde le articolazioni e le giunture dello scheletro durante le pressioni che si vanno a creare. Non è importante aumentare la massa muscolare ma bensì aumentare la forza mantenendo, se possibile, lo stesso peso.

Prima di arrivare ai sentieri della Red Bull che sono i più estremi, si possono affrontare sentieri come quello del Pian delle Betulle o dei Piani di Bobbio a Lecco, che permettono anche ai principianti di allenarsi e di migliorare le proprie tecniche.

Marian,  3^M

Leggi anche

BOMBER SPIETATO FUORI DI GIORNO, CUORE D’ORO DENTRO DI NOTTE

Perché pagare 222 milioni di euro un giocatore di calcio come Neymar per rincorrere solo una palla? Ebbene, questa è la domanda che molte persone si pongono scoprendo l’esorbitante stipendio dei calciatori.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com