Breaking News
Home / Cinema e Serie TV / RECENSIONE SERIE TV LUPIN

RECENSIONE SERIE TV LUPIN

28/01/2021

Poche settimane fa è uscito in streaming una nuova serie Netflix che rielabora il mito del personaggio creato da Maurice Leblanc, il ruolo, molto importante, del protagonista è interpretato da Omar Sy. Una serie che cerca di raccontare in chiave moderna le avventure di Lupin. Essa non rimane mai banale e scontata ed evidenzia il ruolo carismatico svolto dal protagonista. Tuttavia, molti appassionati delle avventure di Arsène siano rimasti scioccati dall’ambientazione e dallo sviluppo della storia. Per questo motivo, molti affermano che non è il Lupin che conoscono. Infatti non è proprio Lupin il protagonista della serie Netflix, ma Assane Diop, la cui vita è stata segnata dalla morte del padre quando era adolescente. Proprio da questo evento traumatico, Assane, venticinque anni dopo, decide di indagare e vendicare la morte del padre ispirandosi ai modi di Arsène Lupin, il ladro gentiluomo, narrati nei libri regalati dal padre .Tutto parte dal complesso furto di una preziosa collana del Louvre, un gioiello legato alla morte del padre nel passato. Il protagonista della serie non è il Lupin che noi tutti conosciamo, ma ha alcuni tratti caratteristici: ladro capace e creativo, abile in diversi ambiti, trasformista e rivoluzionario, pianificatore ma istintivo, in grado di improvvisare e carismatico. Omar Sy entra nel ruolo soprattutto grazie all’ultima caratteristica. Il suo Lupin rende credibile ogni situazione, si muove a suo agio sia in ambito intimo e personale, sia in quello più scaltro e professionale del personaggio. Un protagonista che farà ricredere chi vorrà approcciarsi alla serie creata da George Kay e François Uzan.

Netflix ha visto come il suo pubblico abbia apprezzato La casa di carta e il nuovo Lupin rievoca alcuni tratti della serie spagnola, tra cui gli sviluppi creativi, brillanti ed efficaci. Ciò valorizza ulteriormente queste caratteristiche, soprattutto nei primi tre episodi. sfumature del personaggio. La morte del padre di Assane ha rappresentato la miccia che ha dato inizio alla creazione e alla nascita di un personaggio fantastico racchiuso e raccontato all’interno di un libro. Evidenzia come un uomo non rinunci a capire le ferite del proprio passato per formare l’uomo che è oggi.

Mattia, 3C

Leggi anche

ONE NIGHT IN MIAMI: POTERE ECONOMICO O POTERE POLITICO?

Cosa accadrebbe se quattro importanti figure storico-politiche s’incontrassero una notte in un Motel a Miami?

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com