Crea sito
Breaking News
Home / Cinema e Serie TV / GREEN BOOK

GREEN BOOK

“Green book” è un  film statunitense del 2018, diretto da Peter Farrelly e pluripremiato con Oscar e Golden  Globes,
I protagonisti sono gli attori Viggo Mortensene e Mahershala Ali.
Il film, biografico, ispirato alla storia vera di Tony Lip e Don Shirley, è  ambientato negli USA nell’anno 1962 e affronta il tema dell’amicizia fra Tony, un bianco italoamericano buttafuori di un locale notturno di NYC, e un pianista talentuoso afroamericano, Donald Shirley.
Si tratta di un’amicizia che diventa sempre più solida durante il tour del pianista e del suo trio di musicisti negli Stati del Sud, dall’Iowa al Mississipi: Tony gli fa da autista ed accompagnatore, poiché rimasto temporaneamente senza lavoro a causa della ristrutturazione del night.

Tony è cresciuto sviluppando verso i neri una buona dose di razzismo, ha poca istruzione, è poco elegante, mangia con le mani e spesso le usa anche per risolvere le questioni con le persone… proprio per questo risulta l’uomo giusto per accompagnare il raffinato e colto musicista di colore nel suo viaggio: gli risolverà “a modo suo” i tanti problemi che  incontreranno. Dovendosi confrontare  con il razzismo, ma anche con l’umanità delle persone, Lip e Shirley impareranno prima di tutto a conoscersi e rispettarsi a vicenda fra imprevisti spesso divertenti, a tratti teneri, ma molto spesso carichi di sdegno e rabbia.
Il titolo fa riferimento alla “The Negro Motorist Green Book”, una guida pubblicata negli anni ’50 scritta da Hugo Green e dedicata ai viaggiatori afroamericani, per aiutarli a trovare motel e ristoranti (non certo confortevoli ed accoglienti) che li avrebbero accettati.
Il momento culminante in cui il film affronta in modo forte il tema della dignità umana è la scena silenziosa in cui l’auto dei protagonisti si ferma per un guasto proprio di fronte a una piantagione. Lì lavorano schiavi di colore, ai quali – come in una visione –  appare l’immagine (assurda per il luogo e l’epoca) di un uomo nero servito e riverito da un uomo bianco.
In conclusione, è un film da non perdere, con una notevole valenza educativa su temi di ancora grande attualità. Rapisce la straordinaria storia di dignità, in un’America segnata da gravi episodi di discriminazione, ma in cui circolavano già ideali di cambiamento per un futuro migliore.

                                                                         Giorgia  3^M

Leggi anche

IL PRIMO RE

Dopo pochi giorni dall’uscita nelle sale cinematografiche del film “Il Primo Re”, ho deciso di andare a vederlo. La pellicola tratta delle vicende dei due pastori Romolo e Remo che, sopravvivendo a mille peripezie, si sfidano in un confronto all’ultimo sangue per stabilire chi fra loro due sarà il primo re di Roma.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com