Crea sito
Breaking News
Home / Cattanews / ELEZIONI AL CATTANEO: IDEE E STRATEGIE DIVERSE SI DANNO BATTAGLIA

ELEZIONI AL CATTANEO: IDEE E STRATEGIE DIVERSE SI DANNO BATTAGLIA

Cos’è meglio: piccoli cambiamenti ma immediati o grandi progetti che impiegano un lungo periodo per essere realizzati? La risposta a questa domanda è stata la sostanziale differenza tra le 4 liste, candidatesi per rappresentare il Cattaneo nell’anno scolastico 2018/19.
La prima lista, FANTALIST, ha proposto idee già viste, come “Rappresentiamoci”, e migliorie in diversi ambiti, come “Cattazon”, applicazione simile ad Amazon per amministrare al meglio la vendita dei gadget di miniazienda. Tutto nel solo anno di carica, senza promesse FANTastiche, ma con un’impeccabile organizzazione. Simile strategia ma con diversa realizzazione caratterizza la lista 2, REALIST. La mancanza di idee diverse dalle altre liste non ha scaldato i cuori, ma la  realizzabilità delle proposte è sembrata il punto cardine di Realist. Ha confermato il trend strategico la lista 3, SUP3RENAL8, proponendo, o riproponendo, idee realizzabili in un anno. Come per esempio“Minirappre”, progetto atto a migliorare la comunicazione tra laboratori scolastici e rappresentanti di istituto, appoggiandosi a studenti facenti parte delle varie attività che segnaleranno ai rappresentanti eventuali problemi all’interno dei laboratori.

Le tre liste hanno scelto di migliorare piccoli aspetti del Cattaneo, proponendosi questo lavoro in un solo anno, per avere risultati concreti subito. Completamente diverso è stato l’approccio della lista 4, C(H)E’ CATTA, che ha proposto di dissolvere all’interno del Cattaneo il silenzio che aleggia su certi temi, con un cambiamento che vada oltre l’anno di rappresentanza. Tramite ore di educazione civica e sessuale, contatti con il presidio di Libera e conferenze con Arcigay, la lista si propone di trattare temi di attualità – alcuni dei quali “tabù” – per creare dialogo e per informare gli studenti su realtà importanti e, attualmente, poco approfondite.

I voti hanno dato ragione alla prima lista FANTALIST, con 582 voti e due seggi, rappresentata da Luca Ferro di 4S e Rocco Ruocchio di 4C; seguono la lista 3, con 386 voti e un seggio, rappresentata da Lorenzo Steno di 5G, e la lista 4, con 336 voti e un seggio, rappresentata da Nicola Persico di 5G. L’unica lista a non prendere un seggio è stata la lista 2, con 106 voti, che evidentemente non ha convinto gli studenti del nostro liceo.
Riusciranno le diverse idee e strategie delle liste elette a convivere? Ci saranno coalizioni di sorta per far prevalere certe idee piuttosto che altre? Solo il tempo ce lo potrà dire e appena lo dirà troverete tutto qui, sul Carlo 2.0.

 

Giorgio 3E

Leggi anche

STAGE DI MATEMATICA A BARDONECCHIA

Il 6, il 7 e l'8 maggio, alcuni studenti del nostro liceo (classi prime, seconde, terze e quarte) hanno partecipato all'iniziativa organizzata dall'Associazione Subalpina Mathesis Sezione Bettazzi, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino e alcuni licei di Torino e provincia: lo Stage “Math 2018” a Bardonecchia.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com